LE MIE COMMEDIE

Jò nun capisciu...chiù!!!


Il vecchio cantastorie di un tempo che si rinnova utilizzando, piuttosto che i disegni di un vecchio telo da portare in giro, il teatro, il canto, la musica, la danza che prendono vita per arrivare più facilmente a chi si ferma in “piazza” ad ascoltarlo.  



Lo spettacolo è presentato dal Gruppo Val D’Erice Folk Studio. Il testo, tra canti folklorici e popolari, balli tradizionali, tra poesia e prosa, percorre un viaggio nel passato per esaltare e valorizzare le qualità tradizionali della cultura popolare siciliana. Il classico diviene innovazione, il passato diventa futuro a causa di un presente rivisto e corretto e tutto s’interfaccia continuamente. In pratica, il vecchio cantastorie di un tempo che si rinnova utilizzando, piuttosto che i disegni di un vecchio telo da portare in giro, il teatro, il canto, la musica, la danza che prendono vita per arrivare più facilmente a chi si ferma in “piazza” ad ascoltarlo.  

 

La direzione musicale è di Piero Corso, la voce cantante è corale o quella dei diversi solisti della formazione; alla chitarra Gioele Corso, Piero Corso (Friscaletto) e Salvo Epifania, alla fisarmonica Antonio Todaro, alle percussioni Alberto Silvestro. Regia, testo e voce narrante sono di Giuseppe Vultaggio.





NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO